Un grande successo la lezione inaugurale del Corso Arbitri 2010/2011 organizzato dalla Sezione di Pescara.

I 121 tra ragazzi e ragazze presenti, hanno partecipato attivamente con interventi dettati dalla curiosità e dalla voglia di conoscere questo nuovo mondo.

”Forza di volonta, rispetto, determinazione e coraggio” con queste parole il Presidente Francesco Di Censo ha dato il benvenuto alle nuove leve. ”Come un ciclista che percorrendo numerose tappe riesce a concludere il proprio Giro d’Italia” cosi il presidente ha augurato a tutti di concludere al meglio il corso arbitri ed arrivare alla meta dell’8 dicembre (data dell’esame).

Dopo il brillante saluto di ”Francesco” che ha acceso la platea descrivendo la figura dell arbitro moderno, è stata la volta dell’arbitro Can D Andrea Costantini, il responsabile del corso arbitri, che ha illustrato l’organizzazione dell’AIA ed ha introdotto gli aspetti salienti della regola 5.

Il consiglio direttivo sezionale anche se abituato a queste cifre (alla prima lezione dell’anno scorso erano presenti in 127) è rimasto stupito e soddisfatto allo stesso tempo dell’enorme lavoro svolto dal Vice Presidente Tarcisio Chiavaroli, che ha coordinato il reclutamento per le scuole superiori di Pescara.

Si è fortemente voluto sfruttare il protocollo d’intesa con il Miur stipulato dal Presidente Marcello Nicchi e il Ministro Maria Stella Gelmini.

Infatti per circa due settimane la ”squadra reclutamento” composta anche dai colleghi Can D Alessio Chiavaroli e Luca Colatriano è stata presente in ogni singola classe delle scuole dell’area metropolitana pescarese.

Aspettando la seconda lezione, giovedi 28 ottobre alle ore 18:30, la Sezione tutta unita da un forte IN BOCCA AL LUPO a tutti gli aspiranti arbitri per il nuovo cammino appena iniziato…sperando che tutti voi possiate vivere la vostra SERIE A!!!