SI CHIUDE UNA STAGIONE E SE NE APRE UN’ALTRA! BUDA NOMINATO CRA!

Ogni fine porta dietro di se un nuovo inizio, ed anche questa volta siamo a tracciare un breve resoconto di quella che è stata la Stagione 2012/2013 e a fare considerazioni sulla Stagione 2013/2014!

Partiamo dai “quadri” arbitrali, che ci vedono subire la perdita di due Osservatori, uno alla CANPRO (Andrea D’Amario) ed uno alla CAND (Ciro Grillo) e di due Arbitri uno alla CAND Alessio CHIAVAROLI ed uno alla CAI Francesco ACCIAVATTI; nello stesso tempo raccogliamo le promozioni nell’organico CAI dell’Osservatore Andrea DI ROCCO e nell’Organico CAND dell’Assistente Andrea MICARONI. Agli Osservatori dismessi, va l’augurio di un buon rientro alla “base” perchè continuino a dare la stessa professionalità mostrata negli organici nazionali ai Giovani Ragazzi della Sezione affinchè possano crescere più speditamente ed oculatamente; ad Alessio e Francesco, va l’augurio di trovare al più presto nuove ed entusiasmanti sfide da raccogliere all’interno della nostra Associazione e che queste diventino occasione di successo, divertimento e soddisfazione per se stessi e per la Sezione che da sempre rappresentano con lealtà continuativa e cristallina.

La prima considerazione da fare è che assistiamo alla chiusura di un ciclo arbitrale importante, ma immediatamente viene da farne un’altra in direzione opposta, vale a dire che stiamo per assistere all’avvento di un nuovo ciclo di lunga gittata che viene da lontano! Dall’anno prossimo infatti s’inizieranno a raccogliere i frutti di un durissimo lavoro che viene da 5/6 anni a questa parte in cui numerosi sono stati i ragazzi che MERITOCRATICAMENTE si accingono a diventare attori di prima scena del teatro regionale, e successivamente nazionale. LA bellezza di questo nuovo ciclo, è che il lavoro certosino, programmatico e lungimirante della dirigenza sezionale, non avrà interruzioni e/o pause, proponendo di anno in anno giovani e promettenti leve che già oggi s’individuano in tutte le categorie regionali e provinciali…ci si è sostanzialmente premurati di evitare l’antipatico cammino a singhiozzo causato da traumatici buchi generazionali avvenuti nel passato, garantendo l’indispensabile continuità, affidabilità, solidità, professionalità, e Lealtà Associativa degli organici sezionali, lavorando prioritariamente sul Settore Giovanile e Scolastico.

A consuntivo ci lasciamo alle spalle dei nuvoloni scuri, ed all’orizzonte intravediamo un cielo aperto ad un rassicurante sole che garantirà per lungo periodo tempo stabile e condizioni di “viaggio” gradevoli!

Per la prima volta nella storia della Sezione di Pescara inoltre, ci troviamo a raccogliere un incarico dirigenziale di prestigio che rappresenta un’autentica novità per la Sezione stessa, vale a dire la Presidenza del Comitato Regionale Arbitri, che il Comitato Nazionale nella Riunione odierna ha deliberato di affidare a Renato BUDA!

A Renato che raccoglie l’eredità dell’ex CRA Rodomonti, vanno i complimenti di tutta la Sezione e l’augurio di un proficuo “lavoro” finalizzandolo al perseguimento dell’obiettivo meritocratico, principio ineludibile su cui fondare la sana crescita dei Giovani Arbitri che le Sezioni affidano al CRA!

In bocca al lupo! E che la nuova Stagione abbia inizio…è il momento di guardare avanti con convinta determinazione, impegno, sacrificio, capacità e responsabilità, affinchè OGNUNO POTRA’ RACCOGLIERE QUANTO DI BUONO SARA’ STATO IN GRADO DI MERITARE ALLA FINE DELLA STAGIONE 2013/2014!