RIENTRO DA DOBBIACO 2009

Che esperienza Signori!!! Ogni anno meglio …esperienza su esperienza collaborazione su collaborazione, il Raduno di Dobbiaco è andato alla grande… Certo, c’è sempre da migliorarsi e da mettere a punto tante situazioni, ma il tutto rientra nella fisiologicità degli eventi…mai come quest’anno il gruppo è stato un Gruppo, solido, unito e cementato. Tutti a condividere fatiche, gioie, stanchezza e divertimenti. Tutti con la stessa filosofia e lo stesso spirito di “sacrificio”, tutti pronti a spronare il proprio compagno che magari soffriva un pò di più…tutti pronti e vogliosi ad acculturarsi (arbitralmente parlando e non) grazie agli interventi degli Ospiti che hanno contribuito a dare il tocco magico al Raduno “Dobbiaco 2009” che è ormai alla quarta edizione consecutiva…e alle escursioni sui sentieri della tragica prima guerra mondiale (Col Di Lana e Marmolada). Sentito il ringraziamento da Rivolgere tanto alla Società Lumezzane ed all’allenatore Menichini, ed al Direttore Generale Nember, quanto al Responsabile del settore Tecnico Area Formazione, l’ex Internazionale Marco Ivaldi; di rilievo sono stati gli interventi dell’ormai consuetudinario Denis Salati Presidente del CRA Trentino Alto Adige, del Commissario CAN5 Andrea Lastrucci, comunicativo ed essenziale come pochi, non è possibile dimenticare il neo Vice CAN Tarcisio Serena, che anche se non ci è riuscito a raggiungere a causa degli innumerevoili impegni ci ha sempre fatto sentire la sua vicinanza durante tutto il raduno, fino al giorno della ripartenza…grazie Tarcisio è come se fossi stato con noi a Dobbiaco. Un ringraziamento ENORME va a TUTTI i partecipanti…splendidi Ragazzi, singoli atomi che uniti insieme hanno composto una importante molecola…tra loro due atomi molto importanti come Giovanni Dal Pont e Antonio Codemo della Sezione di Belluno entrati nel gruppo come Ospiti ed usciti come un unica parte dell’intera molecola!! Bravi Giovanni ed Antonio e bravo ad Alessandro Stasi ed al suo Consiglio direttivo a cui vanno tutti i complimenti per la sapienza dirigenziale che sempre dimostrano.

A tutti dico che siete stati ragazzi a tratti commoventi oltre che entusiasmanti e divertenti…la Sezione di Pescara intera deve ringraziarvi per quanto avete fatto e per quanto farete..sarete sicuramente Voi a regalare le soddisfazioni che i Vostri dirigenti ed il movimento arbitrale si aspettano.

Io personalmente Vi ringrazio per l’affetto e la stima che mi avete personalmente dimostrato, ognuno a suo modo, a parole con gesti o comportamenti…sono situazioni e sensazioni impossibili da dimenticare, e che non dimenticherò!!!

La Sezione A.I.A. di Pescara e fiera di avere ragazzi come voi. Continuate su questa strada!!!