RADUNO OTS DI META’ STAGIONE: FULL IMMERSION DI ATLETICA TECNICA ED ASSOCIAZIONE!!

“Non spegnere i motori” è il mantra che ogni arbitro dovrebbe ripetersi costantemente, specialmente dop20150204_162521o le spesso dannose vacanze natalizie. A Pescara sanno farlo bene, come dimostra il Raduno di metà stagione dell’OTS, svoltosi nelle giornate di martedì 3 e mercoledì 4 febbraio 2015, che ha visto la partecipazione dei giovani fischie   20150204_153423tti pescaresi dalla categoria Esordienti sino alla Seconda Categoria.

Nella serata di martedì, presso il polo d’allenamento sezionale allo Stadio “San Marco”, i ragazzi, sotto la guida dello staff atletico, hanno sostenuto, in 74, i test atletici (la sessione di Recupero per gli assenti è prevista per GIOVEDI 19 FEBBRAIO ALLE ORE 21:00), che hanno visto, in generale, un buon livello di preparazione atletica dei giovani arbitri adriatici, con delle punte di eccellenza: si sono particolarmente distinti nel temutissimo yo-yo test i giovanissimi Riccardo Zincani (19.2), Alessio Speziale e Francesco Antoniani (19.1), mentre nello sprint 20150204_153620dei 40m il più veloce, con il tempo di 5,23s, è stato Emanuele Del Colle, nostro collega da meno di due mesi, precisamente dall’8 dicembre 2014, frutto dell’ultimo corso arbitri guidato da Alessio Chiavaroli e Mauro Ferrone. Alle 14:50 del giorno successivo, invece, l’appuntamento era al campo “Rampigna” dove i ragazzi, usciti da scuola o dall’università, hanno preso atto delle nuove disposizioni dell’Organo tecnico Sezionale, sulla scorta di quanto detto pochi giorni prima nel raduno regionale di Prima Categoria, per quanto riguarda lo spostamento e il posizionamento sui calci da fermo.

Conclusa questa fase, a piedi il gruppo si è diretto al Palazzo della Provincia di Pescara in Piazza Italia: dopo una foto di gruppo, è stata la volta dei test tecnici nella Sala dei marmi. Il pomeriggio è continuato con gli interventi di Alessio Chiavaroli, Matteo Ferrante e Cristiano Ursini, l’analisi dei filmati dell’Organo Tecnico Sezionale con Laisa Del Ciotto, le spiegazioni del lavoro degli osservatori da parte dell’A.B. Mario Di Filippo e le ormai abituali “cariche motivazionali” e soprattutto umane dell’O.T. Regionale, nonché ex presidente sezionale, Francesco Di Censo.

Con la gradita presenza dell’AE CAN5 20150204_163751Dario Di Nicola, il Raduno si concludeva con l’intervento di chiusura del Raduno naturalmente ad opera del Presidente Tarcisio Chiavaroli, tutti insieme gli arbitri della Sezione di Pescara, sempre più Gruppo, si sono recati in un locale per consumare un aperitivo cenato e passare in compagnia le ultime ore di una due giorni di AIA e soprattutto di Amicizia con i compagni di una grande passione: l’Arbitraggio!

di Claudio Mastrangelo