…LE “STELLE” SOTTO LE STELLE…E’ QUESTA L’AIA CHE CI PIACE!!!

“…se sei a terra

non strisciare mai

se ti diranno sei finito

non ci credere

devi contare solo su di te

uno su mille ce la fa

ma quant’è dura la salita

in gioco c’e’ la vita

il passato non potra’

tornare uguale mai

forse meglio perche’ no

tu che ne sai

non hai mai creduto in me

ma dovrai cambiare idea …”

ha preso in mano il microfono, organizzato in 60 secondi un live, tra lo stupore dei presenti, CDS compreso pronto a seguire la “scaletta” preparata…ed eccoti qua il fuori programma con UNO SU MILLE CE LA FA’.

E’ questa la canzone che Il Presidente ha dedicato, con un assolo, ai “suoi” Ragazzi, giovani Uomini che crescono, giovani Arbitri che maturano, sbocciano, fioriscono…avendo sempre bene a mente la strada giusta, guidati affinché la percorrano…

Arbitraggio metafora della vita, fatta di alti e bassi, esperienza Unica, che va vissuta sempre a pieno delle forze, con indomita energia e contando solo sulle tue forze, sulla tua ostinazione e…passione.

Prima di questo exploit, la serata ha visto ospiti da tutto l’Abruzzo:

L’Assistente Internazionale ed Olimpionico Elenito di Liberatore, ormai di casa a Pescara e doveva essere presente anche l’altro Assistente Internazionale ed Olimpionico Gianluca Cariolato, impossibilitato a partecipare per contingenti motivi di traffico.

Curioso il siparietto creatosi tra il Presidente Di Censo ed Elenito, con il primo che consegna al secondo, su una pergamena appositamente predisposta, la designazione figurativa per la serata di festa! Il CRA ABRUZZO era rappresentato dal Vice Presidente Renato BUDA, mentre tre erano i Presidenti di Sezione presenti: Nicola Molino di Vasto, Bruno Di Paolo di Chieti e Mirko Bisbano di Lanciano, accompagnato dal collaboratore del CRA Abruzzo Carmine di Santo, che hanno voluto presenziare e godersi in amicizia la festa di Pescara in pieno spirito di condivisione.

A rendere succosa e densa la serata, in una location di tutto riguardo quale’è quella del Parco Villa Sabucchi, i circa 300 partecipanti, che hanno ratificato le premiazioni alternate tra Musica e Karaoke. In primis le premiazioni dei Collaboratori (42 ragazzi tra consiglieri e non) che rappresentano il vero e proprio motore della Sezione di Pescara e a seguire degli Arbitri ed Osservatori particolarmente distintisi nel corso della Stagione insigniti dei Premi Sezionali.

Il PREMIO Domenico ALLEGRINO per il miglior Associato Sezionale è andato a PIERFABIO FALASCA, Giovane e promettente Arbitro di Eccellenza e Collaboratore sezionale da anni. Sulla pergamena appositamente predisposta per l’occasione campeggiava la seguente motivazione: “L’ascolto porta alla riflessione, la riflessione porta all’autocritica, l’autocritica porta al miglioramento delle proprie Azioni sul campo e fuori! Se il miglioramento è improntato su questa logica, c’è la crescita da Uomo prima ancora che da Arbitro…queste sono le basi giuste su cui costruire un lungimirante solido e riconoscente futuro! Continua a Crescere come hai fatto in questa Stagione di grandi soddisfazioni in cui hai saputo unire impegno sacrificio ed ascolto. Il solco del Premio Domenico Allegrino sia oggi per Te fonte di responsabilità all’insegna di Onori ed Oneri! Ad maiora…!” A Pierfabio i complimenti di tutta la Sezione con l’invito a dosare nel giusto equilibrio il peso della gioventù da vivere e quello della responsabilità!

Gli altri premi sono andati a: PREMIO SULLI per il miglior Dirigente Sezionale a Laisa DEL CIOTTO, PREMIO COSTANTINI per il miglior esordiente a Francesco GIOVANNOLI, PREMIO COPPA per il miglior Assistente arbitrale a Fabio PANTALONE; PREMIO MORELLI per il miglior Osservatore arbitrale a Patrizio GOBEO, PREMIO ZUCCARINI per il miglior Arbitro di Calcio a 5 a Andrea DI CARLO, PREMIO SCHIAZZA per la migliore Donna arbitro a Federica BRUNO.

Complimenti a tutti!!!

Per l’ennesima volta l’AIA PESCARA ha vissuto un bellissimo momento di aggregazione all’insegna del divertimento, della spensieratezza, dello stare bene insieme e del fare le cose a modo, guardando inevitabilmente…oltre! Ci piace racchiudere tutto questo con il termine LUNGIMIRANZA…Guardiamo oltre con equilibrio, saggezza e voglia di fare…BENE! Grazie a tutti, complimenti a tutti, alla fine “Uno su mille (speriamo anche più) ce la farà!”