Emilio Frattini, un’altra bandiera smette di sventolare!

Immagine FrattiniE’ venuto a mancare nella giornata odierna 01/10/2018 il nostro amatissimo Decano A.B. Emilio Frattini (nella foto in in terna arbitrale da sx Frattini Gussoni Coletta).

Emilio lascia un solco indelebile ed incancellabile nella Storia della nostra Sezione, perchè Lui, insieme al fraterno amico Marcello Coletta ed all’Arbitro Gussoni, facevano quasi sempre terna fissa nella massima serie affrontando spesso le gare più impegnative del campionato di serie A. Fu proprio Emilio, in una recente intervista uscita sulla rivista “L’Arbitro” (clicca per leggerne il ricordo) a raccontare degli aneddoti sul Suo inizio da Arbitro e sulla Sua remora di non essere riuscito a diventare internazionale, fu proprio Lui a raccontare con lucidità ed occhi sognanti la Finale di Coppa Italia disputatasi allo Stadio Meazza tra Inter e Milan nel 1977 che lo vide impegnato come Assistente, proprio insieme a Marcello Coletta e Cesare Gussoni.

Negli ultimi tempi Emilio non aveva grandi possibilità di frequentare la Sezione, ma ogni volta che andavo a trovarlo a casa, quasi con un velo di tristezza che ne affievoliva i  lineamenti facciali, mi diceva di quanto potesse essere arrabbiato e rammaricato, per il fatto di non poter venire in Sezione, delegandomi, quasi a volersi scusare, il compito di portare il Suo affettuoso saluto a tutti i Ragazzi.

Oggi caro Emilio, tutti i Ragazzi contraccambiano con lo stesso affetto che sempre esternavi verso di loro, ringraziandoTi per l’Esempio che hai fornito in Vita e che con il Tuo indimenticabile ricordo continuerai a fornire loro!

Grazie di tutto Emilio, riposa in pace, guardandoci dall’alto affinchè possiamo trovare la giusta Via per portare a compimento il Sogno che Tu non sei riuscito a realizzare!

Il funerale si svolgerà nella giornata di domani 02/10/2018 alle ore 17:00 presso la Chiesa dello Spirito Santo a Pescara.

Un pensiero su “Emilio Frattini, un’altra bandiera smette di sventolare!

  1. Sentite condoglianze agli amici arbitri pescaresi ed ai familiari del collega Emilio.
    Enzo Mauriello

I commenti sono chiusi.